Carciofi ripieni alla siciliana

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

I carciofi sono molto usati nella cucina siciliana.

Raramente (a meno che non vi sia stato prescritto dal medico), vi ritroverete a mangiarli “vuoti” ovvero “non farciti”. I carciofi, dalle nostre parti, si mangiano chini, cioe’ ripieni. Di cosa? Di tutto.

L’ingrediente principale, otre al carciofo stesso, è la mollica (pangrattato), che viene impastata con olio extravergine di oliva e arricchita da “cipolletta”, sarde a pezzetti, formaggio stagionato, capperi ed aromi vari.

carciofi,  rappresentano una vera e propria miniera di principi attivi e vantano particolari virtù terapeutiche. Hanno pochissime calorie, sono molto gustosi ed hanno molte fibre. Sono, inoltre, un’ottima fonte di calcio, fosforo,  ferro, magnesio e potassio. Sono dotati di proprietà regolatrici dell’appetito, vantano un effetto diuretico e sono consigliati per risolvere problemi di colesterolo, diabete e sovrappeso.

Sovrappeso, appunto! Ma per come usiamo condirli noi qui in Sicilia…. possiamo dire che a tutto servono ma non per mettersi a dieta. Certo potete optare per la versione “carciofo lesso” con poco sale, ma volete mettere in discussione il gusto dei carciofi ripieni alla nostra maniera?

Non ci credete? Provate! Ricetta

Ingredienti

  • 8 Carciofi
  • 4 Acciughe sotto sale
  • 50 g Pangrattato
  • 10 g Prezzemolo
  • 3 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 1 Aglio, spicchio
  • 1 Limone
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 1 cucchiaio Capperi

Pulite i carciofi, privandoli delle foglie esterne più dure, dei gambi, delle punte e dell’eventuale “barba”; strofinateli con il limone tagliato a metà, allargandoli bene al centro, salateli e pepateli.

Dissalate le acciughe, lavandole sotto acqua corrente, deliscatele e tagliatele a pezzetti.Mondate il prezzemolo, lavatelo e tritatelo.In una ciotola, versate il pangrattato,  la cipolletta (o cipolla)  tagliata  a pezzettini, l’olio extravergine di oliva, i capperi, le sarde, sale, pepe, formaggio e prezzemolo.

Adesso impastate il tutto.

Farcite i carciofi, allargandoli con le mani, inserendovi all’interno l’impasto ottenuto.

Disponete i carciofi in una casseruola, uno accanto all’altro, aggiungete acqua  salata fino a ricoprirli per metà.

Cuocere, a fiamma bassa e a recipiente coperto, per 30 minuti, togliendo il coperchio negli ultimi 5 minuti e aggiungendo poca acqua calda se necessario.

Disponete i carciofi su un piatto da portata e serviteli in tavola ben caldi.

Consigli di GoSicily: Se l’impasto dovesse risultare molto secco, aggiungete qualche goccia di limone o un filo d’olio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...