Le piscine di Capo Rossello, tra tuffi e pedalò

Finalmente anche per me è arrivato il primo giorno di mare in questa estate 2014.

Detto sinceramente non vedevo l’ora, e così, domenica, armato di ombrellone mi sono diretto in compagnia di alcuni amici presso la spiaggia di Capo Rossello a Realmonte.

Da Agrigento dista poco più di 15 km, ed è una delle spiagge preferite dai residenti agrigentini, primo per la comodità data dalla strada per raggiungerla, secondo per il mare davvero bello. Capo rossello è la zona balneare di Realmonte, si trova ad un manciata di km dalla Scala dei Turchi, di fatti dalla spiaggia è possibile ammirarla in tutta la sua bellezza. La spiaggia la domenica è un po’ affollata ma come tutte del resto e se si vuole optare per un po di tranquillità  si può semplicemente andare alla sinistra di tutto Capo Rossello, precisamente si dice “sotto il Madison”.

Arrivati in spiaggia, il sole è davvero cocente. Noi abbiamo optato per la zona classica, quindi abbiamo preferito la vicinanza con i chioschi, ai fumatori ricordo che in tutta capo rossello non è presente un Tabacchino quindi se fumate sappiate che non ne troverete.

Nei vari chioschi è possibile richiedere l’affitto di gommoni, pedalò, e di fare un giro turistico del litorale in moto d’acqua, vi porteranno di fronte la Scala dei Turchi ed è davvero magnifico.

La mia classica giornata di mare non prevede grossi sforzi, o almeno apparentemente, qualche anno fa ho usufruito della casa di mio zio per stare più di qualche giorno in questa località. Durante il giorno il mare è predominante, mentre per la sera non è proprio una meta giovanile, nonostante le enormi potenzialità, e la presenza di un bellissimo anfiteatro all’aperto.

Avere la possibilità di stare qualche giorno in zona mi ha permesso di scoprire alcuni angoli meravigliosi che in pochi conoscono, primo fra tutti quello delle piscine, una zona di totale relax accessibile prevalentemente via mare (a piedi si può anche ma è sconsigliato  vista la difficoltà sopratutto se si è senza scarpe) che vi lascerà senza fiato. Le piscine vengono chiamate così perché gli scogli presenti a girare formano dei piccoli recinti di acqua cristallina, in alcuni di essi è possibile salire per poi tuffarsi, alcuni sono semplici da fare, altri un po’ meno, io preferirei dire che se non siete in grado è meglio evitare.

10351148_10202491726039373_490870471102150611_n

Durante il primo pomeriggio con i ragazzi abbiamo pensato di affittare dei pedalò, la cifra per un’ora è irrisoria, solo 10 euro, e così 5 per pedalò ne abbiamo presi 3, e armati di forza alle gambe abbiamo iniziato a pedalare verso queste famose piscine 🙂

Il mare poco mosso ha agevolato la nostra pedalata, l’acqua cristallina mostrava il fondo e ed il panorama che avevamo alla nostra destra era questo…

10462991_10202491720119225_8148835455698528330_n

 

…è solo quando vedi queste meraviglie che ti rendi conto della ricchezza del territorio, un mix di colori che la natura ha voluto unire per rendere perfetto un paesaggio naturalistico…

Dopo appena dieci minuti di pedalò siamo arrivati alle piscine, un paradiso di mare dove il silenzio viene rotto solo dal rumore dell’acqua dopo che si ci tuffa da uno dei numerosi scogli presenti. I tuffi sono stati sempre uno dei miei hobby preferiti durante l’estate, la costa agrigentina presenta numerosi punti da dove potersi lanciare in acqua, e con il tempo li ho provati tutti, o quasi, questi di capo rossello sono molto belli perché oltre ad avere varie altezze permettono un ingresso in acqua molto tranquillo. Uno in particolare mi piace parecchio, si trova di fronte le piscine, ha una altezza che supera di poco i 2 metri, salire è un po complicato, ma una volta su lanciarsi è davvero un gioco da ragazzi.

1511592_10202491721039248_5675882793542983957_n

 

Battisti cantava, “Un tuffo dove ‘acqua è più blu, niente di più”, durante l’estate queste frasi rispecchiano molto il mio modo di vivere il mare e spero che anche voi che leggete possiate condividere insieme a me questa passione che unisce l’uomo e il mare.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...