Oggi voglio parlarvi del rito della passata di pomodoro. L’ho preparata oggi a pranzo, per condire le trofie fresche.

Il procedimento è lo stesso, sin dai tempi più’ remoti, e inevitabilmente, mentre preparo, gli odori e i colori, mi riportano alla mia infanzia, quando, per noi bambini, “fari u pumadòru” o ” fari i buttigli” era un appuntamento annuale molto divertente.

Ricordo, che quei giorni, quando mi alzavo dal letto, il sole era appena spuntato dalla collina dietro la mia casa.

Tutti i miei familiari, la famiglia al completo, erano già al lavoro….chi preparava la legna per accendere il fuoco, chi lavava i pomodori e li spidicuddàva, chi sterilizzava i barattoli e le bottiglie; ognuno aveva un compito, il mio sarebbe cominciato più tardi…

conserve-di-pomodoro-01-300x225

l sole era alto, ricordo che mia madre lavava i pomodori, aiutata da mia nonna. Diverso, il compito di mio nonno e di mio padre: accendere il fuoco e riempire d’acqua, un enorme pentolone di alluminio, quasi più grande di me, un po’ annerito alla base….

Sento ancora l’odore della legna bruciata!

Cosa facevo io nel frattempo? Correvo di qua e di la, cercando di aiutare gli adulti…Ogni tanto, le grida di mia nonna : “duni cchiu sdirrùpu ca aiutu” ( fai tutt’altro che aiutare). Ed io, ovviamente, continuavo a combinare pasticci!

Era una piccola industria familiare: mamma e nonna lavavano il pomodoro e lo mettevano a bollire nel pentolone, papà mescolava con in mano un lungo mestolone, nonno aggiungeva pezzi di legna al fuoco…

Alcuni minuti di cottura, e poi, i pomodori venivano sapientemente scolati e passati “nu passapumadoru”. Che emozione!

10468370_10203575055330110_9200263563873964447_n-168x300

La nonna gira con forza una manovella, dall’altra parte, viene fuori una bellissima crema rossa che mia madre, prontamente e con l’aiuto di un imbuto, riesce a far entrare nelle bottiglie di vetro…. ed ecco che arriva il mio momento…Odore di basilico appena raccolto e di pomodoro fresco passato…

Posso assaggiare quella dolcissima salsa!

 

Annalisa Pompeo

http://www.go-sicily.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...